Kdrama Italia Lasciate ogni speranza voi che guardate, oh kdrama addicted!
Featured Image

Kdrama: cosa sono?

I “kdrama” sono drama coreani, ossia serial televisivi della Corea del sud.

Non si discostano molto dalle serie tv che siamo abituati a vedere – americane, inglesi o spagnole – ma se iniziate a seguirli sappiate che continuerete all’infinito! 😉

Simili ai dorama giapponesi, i drama coreani si distinguono nella forma e nel contenuto. Esistono molteplici generi che vanno dagli scolastici ai romantici, dai thriller ai fantasy, ecc.

Stanno diventando molto famosi grazie all’onda coreana (Hallyu), cioè la diffusione della cultura coreana all’estero. Ci sono molti servizi di streaming legali dove potete vederli sottotitolati nella vostra lingua, come Viki oppure Netflix.

I kdrama di solito sono diretti da un solo regista, sono scritti da un solo sceneggiatore e composti da una sola stagione (il più delle volte gli episodi possono essere 16 da un’ora circa o 32 da mezz’ora l’uno) e raramente ci sono seconde stagioni, se non in stile spin-off. Le fasce orarie nelle quali i drama vengono trasmessi in Patria dipendono dal genere di serial: i quotidiani vanno in onda dal lunedì al venerdì dalle 19.00 alle 20.00, dalle 22.00 alle 23.00 i lunedì e martedì, i mercoledì e giovedì, e nei week-end sempre alla stessa ora.

Possiamo dividere i drama coreani in 2 grandi categorie: sageuk, storici quindi in costume; contemporanei, ambientati ai giorni nostri che possono assumere sfumature ironiche o serie.

Purtroppo in Italia nessuna rete televisiva ha accettato di trasmettere in chiaro i drama coreani. Motivazione? Non sono doppiati e hanno valutato che i sottotitoli non avrebbero attirato il pubblico medio italiano. Un’eccezione c’è stata, però: RAI 4 mandò in onda a dicembre del 2017 il film “Train to Busan” (uscito anche in dvd nel nostro Paese) con protagonista Gong Yoo. Zombie movie diretto da Yeon Sang-ho che conquistò pubblico e critica essendo stato presentato alla 10^ edizione della Festa del cinema di Roma, oltre che al festival di Cannes e al Toronto film festival.

Invece, alla 92esima edizione di quest’anno degli Oscar, tenutasi a Los Angeles lo scorso 9 febbraio 2020, ha trionfato come Miglior film “Parasite” diretto dal regista coreano Bong Joon-ho con un cast interamente sud-coreano. È la prima volta che vince questo premio un film non americano. Sarà questo un possibile segno di cambiamento? 😉

Nell’attesa noi guardiamo kdrama e in questo blog vi suggeriremo tanti serial coreani, per tutti i gusti, da non lasciarsi sfuggire!

Lo staff Kdrama Italia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: