Daebak Fail / Kdrama Netflix

Daebak Fail: Lovestruck in the City | Kakao TV – Netflix (2020-2021)

Titolo: Lovestruck in the city

Introduzione: Mini drama girato sotto forma di docu-drama, ovvero: i protagonisti si sottopongono a delle interviste, come se partecipassero ad un esperimento sociale legato alla sfera romantica. Lo sceneggiato è andato in onda su Kakao Tv da dicembre 2020 a febbraio 2021 e sarà disponibile su Netflix a partire dal 23 febbraio. 

Genere: romantico.

Cast: Ji Chang-wook, Kim Ji-won.

Trama © Kdrama Italia: Tutto ruota intorno alla storia di Park Jae-won, un architetto che va in vacanza a Yangyang dove, incontra una ragazza apparentemente folle e spensierata di nome Yeon Seon-a. Qui, in questo angolo di mondo trascorrono dei giorni felici anche se fuori dalla normalità e si innamorano l’uno dell’altra. Peccato però che la magia finisca e Jae-won si ritrova a dover ritornare in anticipo a Seoul a causa del lavoro. E proprio nella grande metropoli il nostro architetto scoprirà tutti i segreti di Yeon Seon-a, il cui vero nome è Lee Eun-oh. Ad accompagnarli in questo docu-drama ci sono anche altre due coppie formate rispettivamente da Choi Kyung-joon e Suh Rin-yi e da Kang Geon e Oh Sun-young. 

Episodi: 17 episodi da mezz’ora circa. 

Dove vederlo – link streaming: Netflix dal 23/02/2021


Secondo Gina – la fangirl: Che delusione. Posso iniziare così? Avevo alte aspettative per questo drama, sia per la coppia Lead – due attori davvero bravi – sia per l’originalità della narrazione: il mockumentary, cioè il falso documentario. Invece… che spreco! Questo drama è il nulla cosmico, eppure l’ho terminato perchè fino alla fine speravo in una svolta, ma non c’è stata.

Punti di forza: Nessuno.

Punti deboli: Tutto? Sì, tutto.

Voto Lead Couple: Jae-won e Eun-oh, 3. Solo perché, come ho detto prima, adoro gli attori, ma i loro personaggi erano talmente scialbi da essere imbarazzanti.

Voto Second Lead Couple: Geon & Sun-young + Kyung-joon & Rin-yi, 2. Ma avevano senso i loro personaggi?

Colonna sonora – OST preferita: Nessuna.

Voto complessivo: 3, perchè mi sento buona.

Secondo Marika – la drama finder: Personalmente ho iniziato questo drama per i due attori protagonisti, sperando che nel caso di Ji Chang Wook gli avessero – finalmente – dato un ruolo degno della sua bravura. E invece niente, fail assoluto. La novità del docu-drama è assurdamente noiosa e le storie dei quattro protagonisti non hanno niente di interessante. Il personaggio di Ji Chang Wook passa dall’essere un uomo creativo a una figura senza spina dorsale, costantemente ossessionato dal trovare Yeon Seon-a per riportarla al suo fianco; mentre la sua controparte femminile ha un problema di personalità che vanno dalla forzata simpatia e spensieratezza al finto addoloramento. Le altre due coppie, non sono da meno a livello di fail: Geon e Sun-young sono rispettivamente uno scrittore mezzo fallito che non fa altro che fare da spalla alle sue amiche; e una professoressa di ginnastica con seri problemi di alcolismo e pazzia. Non manca poi la coppia civettuola formata da Kyung-joon e Rin-yi. Quest’ultima l’avrei volentieri eliminata dal drama visto che il suo personaggio manca di spessore e coerenza, presentandosi come una bambina infantile di 29 anni, il cui unico desiderio è vivere d’amore e di oggetti raccattati dalla spazzatura e poi rimessi a nuovo. Motivo? Stando a quello che dice nel drama, il suo scopo è quello di avere una vita libera da imposizioni e soldi. Ridicola!

Punti di forza: Le comparse di Choi Min-ho degli SHINee. Sono state una vera e propria manna dal cielo in un drama così senza senso.

Punti deboli: tutto il drama.

Voto Lead Couple: 2 per Jae-won e Eun-oh. Meritavano anche di meno, ma Ji Chang Wook capelli lunghi ha messo un punto in più. 

Voto Second Lead couple: 2 anche per i quattro cavalieri della noia (Geon/ Sun-young, Kyung-joon/Rin-yi).

Colonna sonora – OST preferita: nessuna. 

Voto complessivo: 2

____

Credits immagine: Google

Credits video: Youtube – The Swoon

Author

kdramaitalia@gmail.com
Kdramer since 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: