Kdrama Italia

Memories of the Alhambra | tvN – Netflix (2018)

Titolo: Memories of the Alhambra 

Introduzione: Drama andato in onda tra dicembre 2018 e gennaio 2019, prima sul canale nazionale tvN, poi grazie alla fama immediata (dopo una settimana) su Netflix. È uno sceneggiato ad altissimo budget con altrettanti ratings ed è stato apprezzato in tutto il mondo per un plot innovativo, moderno e avanguardista. Il titolo inoltre è un omaggio al famoso brano musicale del musicista classico Francisco Tárrega, Recuerdos de la Alhambra, presente, tra l’altro, come ost all’interno del drama.

Genere: fantasy, sci-fi, romance.

Cast: Hyun Bin, Park Shin-hye, Park Chan-Yeol, Min Jin-Woong.

Trama © Kdrama Italia: Tutto ha inizio in Spagna, precisamente a Granada dove Jung Se-joo, un genio di diciotto anni, introverso e timido, inventa un videogioco con una realtà fantasy simultanea alla realtà. Il gioco è talmente complesso che sviluppa una vera e propria coscienza all’interno del quale se un giocatore viene ucciso, muore anche nella realtà. A causa di questa sua creazione Se-joo una sera in preda all’ansia e alla disperazione, chiama Yoo Jin-woo, CEO di un’azienda che sviluppa lenti ad alta tecnologia, per chiedergli aiuto. Peccato che l’indomani, quando Jin-woo arriva a Granada Se-joo è misteriosamente scomparso e sua sorella Jung Hee-joo, che gestisce un ostello, non ha nessuna notizia. Quest’ultima insieme al CEO comincerà le ricerche del fratello, mentre sperimenteranno le difficoltà immense che il videogioco reca ai giocatori. Molti moriranno in un gioco apparentemente innocuo che unisce realtà alternativa medievale al presente. Jin-woo che sarà il primo a scoprirne la complessità, soffrirà perdite, verrà additato come pazzo, rimarrà ferito fisicamente e mentalmente, e farà di tutto per proteggere Hee-joo, la ragazza di cui è innamorato e ritrovare Se-joo.

Episodi: 16 

Dove vederlo – link streaming: Netflix


Secondo Gina – la fangirl: Due meravigliosi protagonisti per un drama che si snoda tra realtà e finzione con semplicità e originalità. Dopo aver ricevuto una mail riguardante un gioco di realtà aumentata sulle battaglie in Alhambra, Yoo Jin-woo, il CEO di una società di investimento si reca in Spagna per incontrare il creatore del gioco… quest’ultimo gli dà appuntamento in un ostello, però sparirà misteriosamente. Qui Yoo Jin-woo farà la conoscenza della sorella del ragazzo, Jung Hee-joo, e inizialmente tra i due ci saranno diversi scontri verbali finché rimarranno coinvolti in alcuni misteri che girano attorno al gioco e al fratello della protagonista, che li porterà a vivere tra realtà e finzione. Dalla trama non potete capire la complessità della storia raccontata, anche se secondo me è stata narrata in maniera impeccabile e l’ho trovata molto originale e “intrippante”. Ogni puntata è un trip assurdo e arriverai alla sedicesima puntata non sapendo cosa potrà accadere… con il finale assolutamente non scontato, ma perfetto per la storia.

Punti di forza: il cast, tutti perfetti nei loro ruoli, la fotografia e gli scenari, i colpi di scena e la tecnologia raccontata che sembra perfettamente reale.

Punti deboli: Non faccio spoiler al 100%, però io avrei evitato la morte di un personaggio… 

Voto Lead Couple: Jin-woo e Hee-joo, 10. Insieme sono bellissimi… soprattutto lui 😉

Voto Second Lead: Seo Jung-hoon (braccio destro del Lead), 8. Ho adorato il suo personaggio e mi sono commossa in più parti per colpa sua.

Colonna sonora – OST preferita: “Star (Little Prince)”, Loco & U Sung Eun.

Voto complessivo: 10

Secondo Marika – la drama finder: A mio parere è un drama bellissimo in cui il cast rende alla perfezione le difficoltà e i twist di un plot intricato e particolare. Dal geniale Se-joo che viene rappresentato come un genio introverso, con un’anima pregna di creatività, capace di creare mondi alternativi; a sua sorella Hee-joo, una ragazza che si è fatta carico dei fratelli e della nonna e a testa alta conduce una vita particolare nella città di Granada, sognando di ritornare a Seoul; ed infine Jin- woo, un uomo che nonostante le brutture della vita, i tradimenti e i voltafaccia, riesce a costruire un impero che non esiterà ad usare per ritrovare un ragazzo sconosciuto. Le ambientazioni poi, sono meravigliose e le ost perfette. 

Punti di forza: Sicuramente il cast fatto di attori con esperienza e un background di studi; gli scenari mozzafiato; e l’alta tecnologia. 

Punti deboli: nessuno. 

Voto Lead Couple: 9 per Jin-woo e Hee-joo che nonostante le difficoltà e i malintesi, riusciranno ad innamorarsi e ad amarsi. 

Voto Second Lead couple: 6 per Kim Sang-bum (amico della lead) e Hee-joo. Voto dato più all’amicizia che ad una vera relazione romantica, visto che è a senso unico da parte di lui. 

Colonna sonora – OST preferita: Tutte, trovate la playlist intera su Spotify QUI

Voto complessivo: 9,5 

Curiosità: Il drama è stato girato in diversi paesi: Granada, Madrid, Barcellona, Girona, Terrassa, Budapest, Ungheria, Slovenia e Corea del Sud; ed è ispirato alla tecnologia e alla genialità di Elon Musk.

____

Credits immagini: Google

Credits video: Youtube – Netflix

Author

kdramaitalia@gmail.com
Kdramer since 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: