Call Me Idol | Hwa-Sa (Mamamoo)

Call Me Idol | Hwa-Sa (Mamamoo)

22/07/2020 0 Di kdramaitalia

Quando parliamo di IDOL pensiamo immediatamente alla figura maschile che incarna questa definizione. Eppure ci sono anche LE idol, ragazze che fanno parte di gruppi kpop femminili che non hanno nulla da invidiare ai colleghi maschi per quanto riguarda canto, danza e carisma.

Oggi Marika ha deciso di farvi conoscere una delle migliori idol donna in circolazione, molto giovane ma che ha già in mente quale sarà la sua strada… e sarà una strada diversa dal resto del mondo kpop al femminile!


Hwasa è una cantante, rapper e cantautrice sudcoreana facente parte del gruppo femminile Mamamoo, noto per essere poco incline a seguire gli standard imposti agli idol coreani. Il vero nome della nostra beniamina è Ahn Hye-Jin, nata il 23 luglio del 1995 in Jeonju – la capitale della Provincina di Jeolla. Sin da giovanissima, ancora prima di entrare a far parte del suo attuale gruppo nel 2014, veniva notata per la sua voce dinamica da Solbi, un’altra grande personalità della musica e della televisione coreana, e da tanti altri artisti che fanno a gara per ingaggiarla nei loro video e nelle loro canzoni. Finalmente, sei anni fa giunge il tanto atteso debutto nel gruppo Mamamoo che la porta a scrivere canzoni e ad essere scritturata nel programma televisivo musicale Hyena on the Board, dove conosce il rapper Loco con cui realizza una collaborazione intitolata “Don’t” che rimarrà nelle classifiche coreane (Gaon Digital Chart) per tantissimo tempo.

Nel 2019 invece, debutta come solista con “Twit” che le varrà numerosi riconoscimenti e addirittura raggiungerà la Tripla Corona della Gaon Digital Chart; e con “In the fall”, un’altra hit dell’autunno dello stesso anno. È nel 2020, però, che arriva la svolta internazionale che la porta prima a collaborare con Dua Lipa per un remix di “Physical”; poi ad essere una delle cantanti principali per le ost del famoso drama con Lee Min-ho “The King: the eternal monarch”. La sua canzone, “Orbit”, resta una delle più ascoltate dello sceneggiato.

Ed infine il 29 giugno 2020, pubblica il suo primo e attesissimo EP, “Maria”, in cui il singolo lead ha lo stesso nome. 

Hwasa non è famosa soltanto per la sua estensione vocale e la sua grinta, ma anche per il suo aspetto, tanto che nel 2018 diventa l’ambasciatrice di The North Face e modella per Lotte, un conglomerato multinazionale coreano. Nel 2019 invece, diventa modella per Coca-Cola, musa del brand di make up Rarekind e modella per Everland Carribean Bay, uno dei più grandi parchi divertimento sudcoreano. E ancora, nello stesso anno la rivista Cosmopolitan Korea le dedica un’intera copertina nel mese di agosto, mentre il magazine Vogue, in collaborazione con il brand internazionale di make up Urban Decay, la sceglie per uno shooting fotografico che ha come concept “Queen”. Nel 2020 invece, partecipa alla campagna pubblicitaria di The Sims 4; diventa modella per MCM Worldwide per uno shooting sul magazine Elle Korea; viene nominata ambasciatrice Adidas e la Kiss New York la sceglie come nuova musa. 

Dal 2019, Hwasa diventa il centro di numerose polemiche e gossip grazie al suo aspetto, totalmente differente da quello delle altre idol coreane che si presentano molto “skinny” e seguono diete ferree pur di rispettare i canoni di bellezza coreani. Al contrario, la nostra idola ha un fisico morbido e curve al punto giusto, e come se non bastasse sia nei video, sia nei live si presenta sempre con un abbigliamento “strong” fatto di scollature, trasparenze e colori che vanno dal nero, al rosso, al bianco. Nell’ultimo anno in particolar modo, è divenuta una sorta di icona per tutte le ragazze coreane che prendono ispirazione dal suo fisico e che in qualche modo cercano di abbattere tutti gli stereotipi coreani che sostengono che bellezza è sinonimo di magrezza. 

In conclusione, Hwasa ci piace così com’è, una ragazza giovane e talentuosa che non scende a compromessi con la giudiziosa società coreana e non rinuncia a del buon cibo.

Più Hwasa per tutti!

____

Credits immagini: Google

Credits video: YoutubeAOMGOFFICIAL / Stone Music Entertainment / MAMAMOO