Hwarang | KBS2 – Viki (2016)

Hwarang | KBS2 – Viki (2016)

17/07/2020 0 Di kdramaitalia

Titolo: Hwarang 

Introduzione: Drama storico che racconta in modo romanzato la storia degli Hwarang, un gruppo elitario di guerrieri dell’antica Silla. Andato in onda da dicembre 2016 a febbraio 2017, è il primo drama in cui ha recitato V dei BTS. 

Genere: storico, bromance, romance. 

Cast: Park Seo-joon, Go A-ra, Park Hyung-sik, Choi Min-ho, V dei BTS (Kim Taehyung).

Trama © Kdrama Italia: Regno di Silla, antica Corea, ancora prima del regno Goryeo: la regina madre Ji-so alla morte del marito, re ufficiale, regna come sostituta del figlio ancora minorenne che manda in esilio per allontanarlo dalle trame di corte e da possibili assassini. Il giovane principe, cresce sotto un’identità diversa, facendosi chiamare Kim Ji-dwi e più tardi ritorna nella capitale per osservare la situazione. Nel frattempo, la regina madre, circondata dai nemici nobili che cercano di screditarla e detronizzarla, decide di creare gli Hwarang, un gruppo elitario di giovani uomini con il compito di scardinare il sistema delle ossa autentiche su cui si basava la discendenza reale, e di dichiarare sovrano suo figlio. In questo gruppo di giovani uomini vi sarà Moo-myung, un giovane contadino che assumerà l’identità del suo migliore amico morto, Kim Sun-woo, figlio di un medico della capitale e fratello di Kim Ah-ro la guaritrice di corte, di cui il protagonista si innamorerà in seguito. Insieme al protagonista, si aggiungeranno il re ed altri giovani aristocratici spinti dalle loro ingorde famiglie. I ragazzi saranno addestrati a combattere, all’arte della danza, della scrittura, della poesia e riusciranno a fraternizzare tra loro nonostante le rivalità familiari e le minacce al trono. 

Episodi: 20

Dove vederlo – link streaming: Viki


Secondo Marika – la drama finder: A mio avviso è un drama storico ben fatto che, più che mettere in luce il piano storico e forse annoiare, sottolinea il legame che si crea tra i ragazzi di diverse fazioni, e racconta – anche se in modo alleggerito – la storia di un gruppo di guerrieri realmente esistito. Per quanto riguarda la parte romantica, c’è, ma non aspettatevi miele fuso o storie romantiche come le commedie. Al contrario è sempre tutto in relazione agli eventi storici, alle lotte di potere e alla delicatezza tipica dei sentimenti nei kdrama storici.

Punti di forza: sicuramente la presenza di Park Seo-joon, Park Hyung-sik e V (BTS) rende tutto più piacevole da guardare. Inoltre, a parte la presenza scenica, la storia di amicizia tra i personaggi vi strapperà il cuore.

Punti deboli: non è un vero e proprio punto debole, ma piuttosto una precisazione per tutti gli amanti/ossessionati dai fatti reali e dalla storia: lo sceneggiato non segue alla lettera gli eventi storici, sarebbe risultato un drama troppo cruento e pesante.

Voto Lead Couple: 9 per Moo-myung e Kim Ah-ro che nonostante tutte le peripezie e il dolore riescono a ricongiungersi e avere, così, un lieto fine.

Voto Second Lead couple: 8 per Park Ban-ryu e Soo-yeon, una coppia dolce e comica allo stesso tempo. 

Colonna sonora – OST preferita: “It’s definitely you” di V & Jin (BTS)

“I can only see you” di Seulgi & Wendy (Red Velvet)

Voto complessivo: 9

Curiosità: Siccome sono una persona ossessionata da tutte le vicende storiche e per deformazione di studi, potevo secondo voi non innamorarmi della storia degli Hwarang di Silla? Certamente no! Così dopo ricerche varie, ho trovato finalmente il libro perfetto che spiega in modo esaustivo tutte le vicende storiche, la realtà dei fatti, i nomi e le personalità dei famosi guerrieri elitari di Silla, intitolato: La via del guerriero. Storia dei hwarang di Silla di Andrea De Benedettis. In questo volume, l’autore, docente di Lingua e Storia della Corea, ci racconta di come gli Hwarang furono creati in sostituzione delle Wonhwa (i fiori originali), un gruppo di donne guerriere destinato a proteggere la famiglia reale, sciolto poi per motivi disciplinari, culminati in un omicidio. La versione maschile, tradotti in “ragazzi dei fiori”, viene definita come un élite di guerrieri invincibili, saggi, di bell’aspetto e virtuosi che diedero vita ad un giuramento di fedeltà ai cinque principi (fedeltà alla patria, devozione filiale, fratellanza e sincerità coi camerati, divieto di ritirarsi in battaglia, astensione dalle uccisioni inutili) ancora oggi rinnovato nelle armate coreane. Col passare del tempo, nell’epoca Choson o Joseon (periodo dopo l’età di Goryeo – per intenderci l’epoca in cui è ambientato “Moon Lovers”), gli Hwarang finirono per essere visti con una connotazione negativa: “una categoria umana dalla chiara ambiguità sessuale, relegata all’esterno della piramide sociale”. 

Se siete interessati ad ulteriori info storico/culturali, non solo relative agli Hwarang, ma anche ad altri contesti, non esitate a scriverci per saperne di più!

____

Credits immagini: Google

Credits video: Youtube KBS World